News e Avvisi

Union Clodiense – Campodarsego 1-0

L’Union Clodiense torna alla vittoria e lo fa superando l’unica squadra che fino a questo momento non aveva perso in campionato: il Campodarsego di Mister Andreucci. Una vittoria di cuore, di sofferenza contro un ottimo avversario con il rigore trasformato da Marco Djuric che manda in visibilio un pubblico che anche oggi ha risposto presente al Ballarin in una splendida giornata quasi da fine giugno piuttosto che da fine ottobre.

Mister Vittadello deve rinunciare a Marangon, che non riesce a recuperare da una botta presa nella partita precedente, mentre Broso recupera solamente per la panchina. Per il resto modulo offensivo con Baccolo che gioca di sponda per le tre accorrenti veloci Perrotti e più arretrati Gerthoux e Tattini, Djuric ed Erman a centrocampo con il pacchetto arretrato composto da Ostojic e Martino larghi con Pastorelli e Cuomo centrali davanti a Boscolo Palo in porta. Grande attesa nel Campodarsego per Christian Pasquato, ma il giocatore ex Juve parte dalla panchina.

Parte meglio l’Union Clodiense con Erman e Perrotti che impegnano il portiere dei Padovani Voltan. Cresce poi il Campodarsego che al decimo ha una buona chance con Finazzi, bravo però a parare Boscolo Palo. Al 18′ buona chance per Amadio, ma il suo tiro termina largo di poco. Il Campodarsego controlla il gioco ma non ha grosse occasioni, l’Union Clodiense gioca più che altro in ripartenza, e alla mezzora è pericolosa con Perrotti che calcia alto al volo dopo una bella sponda di Baccolo. Al 34′ Tattini calcia da distante lambendo il palo, mentre al 38′ è rigore per l’Union: Perrotti va via in velocità e viene atterrato secondo l’arbitro in area: Djuric dal dischetto spiazza il portiere Voltan ed esulta sotto la gradinata.

Si va all’intervallo 1-0, con il Campodarsego che manda subito in campo Pasquato. Il Campodarsego però non parte con lo stesso piglio del primo tempo, anzi l’Union Clodiense di testa con Cuomo e Djuric si fa vedere dalle parti del portiere avversario. Al 62′ grande punizione di Erman defilato sulla sinistra che esce alta di poco. Il Campodarsego rifiata per poi andare di forcing al 70′, trascinata da Pasquato, che si guadagna due punizioni dai 30 metri che perl vengono respinti prima dalla barriera, poi da Boscolo Palo. Entra Broso per Perrotti, ma la partita della punta dell’Union dura solo tre minuti per problemi muscolari, entra cosi al suo posto Granziera. Al minuto 83′ la grande chance per Calì, ma il bomber dei padovani di testa mette a lato. Al 91′ un cross che attraversa tutta l’area mette paura in difesa granata, ma Boscolo e poi la difesa mette in corner. Al 95′ l’ultima chance, ma Boscolo blocca e sancisce la vittoria dei granata.

Vittoria sofferta ma comunque meritata per la squadra di mister Vittadello che ha saputo gestire la partita e poi con sofferenza portarla a casa contro un ottimo Campodarsego. In classifica quinto posto a due lunghezze proprio dal Campodarsego, oltre che Adriese e Luparense, ancora primo il Cartigliano.

Mercoledi infrasettimanale a Legnago.